Gabriella Genisi – I quattro cantoni

1030

Gabriella Genisi è nata nel 1965 e abita vicino al mare, a pochi chilometri da bari. Ha scritto numerosi libri e ha inventato il personaggio del commissario Lolita Lobosco, protagonista di sette romanzi pubblicati da Sonzogno: La circonferenza delle arance (2010), Giallo ciliegia (2011), Uva noir (2012), Gioco pericoloso (2014), Spaghetti all’Assassina (2015), Mare nero (2016) e Dopo tanta nebbia (2017).

Sarà disponibile in libreria dal 6 febbraio il suo romanzo “I quattro cantoni”, edito da Sonzogno, di cui vi riportiamo la trama:

Dicembre, Puglia. Mentre la commissaria Lolita e Giancarlo Caruso si stanno godendo il fine settimana nella casa bianca di Polignano a mare, in una villetta alla periferia di Bari un uomo viene trovato ucciso con orrende tracce di sevizie. I vicini dicono di aver sentito urla e frasi con un forte accento straniero. La sera stessa una Bmw nera cerca di sfuggire a un posto di blocco e si schianta contro un albero: due uomini, di etnia rom, padre e figlio, muoiono sul colpo. E quando sulla scena del crimine viene scoperto il dna di uno dei due, il caso sembra chiuso, anche se l’origine etnica dei presunti assassini suscita polemiche tra la gente. La commissaria Lolita Lobosco – che divide le sue passioni tra complicati amori, la cucina del Sud e il rispetto per la giustizia – non è però convinta dell’esito delle indagini, alcuni dettagli non quadrano proprio. Tanto più che inspiegabili delitti, nelle settimane seguenti, insanguinano la città.