Anne Holt – La pista

1371

Anne Holt (1958), avvocato, giornalista e dal 1996 al 1997 ministro della Giustizia norvegese, è una delle piú importanti scrittrici di gialli scandinavi. Le sue due serie, quella incentrata sui detective Johanne Vik e Yngvar Stubø, nonché quella con protagonista l’ispettore di polizia Hanne Wilhelmsen, hanno venduto milioni di copie in tutto il mondo. Della prima serie Einaudi Stile Libero ha già pubblicato Quello che ti meriti, Non deve accadere, La porta chiusa, La paura e Il presagio; della seconda, La dea cieca , vincitore del Premio Riverton per il miglior giallo norvegese dell’anno, La vendetta, L’unico figlio, Nella tana dei lupi, Il ricatto, La ricetta dell’assassino, Quale verità, Quota 1222, La minaccia e La condanna. Con La pista prende il via una nuova avvincente serie gialla, con protagonista l’avvocata Selma Falck.

Sarà disponibile in libreria dal 12 maggio il suo romanzo “La pista”, La prima indagine di Selma Falck, edito da Einaudi Editore, di cui vi riportiamo la trama:

Selma Falck, ex atleta di fama mondiale e avvocato di grido, ha perso tutto. Il marito, i figli, il lavoro e il suo vecchio giro d’affari. Sola, emarginata e con un vizio che minaccia di trascinarla ancora piú in basso, Selma si è rintanata in un lurido appartamentino nella zona piú squallida di Oslo. Fino a quando Jan Morell, padre di Hege Chin Morell, campionessa di sci di fondo norvegese, non bussa alla sua porta. La figlia è risultata positiva al doping e rischia la squalifica dalle Olimpiadi di PyeongChang. Convinto che Hege sia stata sabotata, Jan offre a Selma il compito apparentemente impossibile di provarne l’innocenza. Ma quando Selma accetta l’incarico e inizia a investigare, uno sciatore della nazionale viene ritrovato morto dopo un allenamento. L’autopsia rivela tracce della stessa sostanza presente nel sangue di Hege. E mentre l’indagine si infittisce e un altro cadavere viene scoperto, Selma comincia a rendersi conto che anche la sua vita è in serio pericolo.

– Ma perché proprio io?
Jan Morell sorrise appena.
– Guardati allo specchio, – rispose con una punta di disprezzo. – Leggi il tuo curriculum. Se c’è qualcuno che ha la possibilità di scoprire cosa c’è dietro, sei tu. Atleta ai massimi livelli. Avvocato ai massimi livelli. Tre casi noti di doping di cui due vinti.
Inoltre sei uno dei volti piú famosi di tutta la Norvegia nonché un esempio di donna che gode di grande ammirazione.

Torna Anne Holt, l’autrice da 10 milioni di copie, con una nuova avvincente serie gialla. Protagonista l’avvocata piú famosa della Norvegia: Selma Falck.
Una sciatrice accusata di doping a pochi mesi dalle Olimpiadi. Uno sciatore morto in circostanze controverse. E un mondo, quello dello sci, che si rivela in tutta la sua violenza e corruzione.