Marco Scardigli – Sibil

509

Marco Scardigli (1959) è storico militare e autore di numerosi saggi e romanzi. I suoi ultimi libri sono Evelyne. Il mistero della donna francese (Interlinea, 2018, Premio Selezione Bancarella) e Tina e il mistero dei pirati di città (Interlinea, 2020).

Sarà disponibile in libreria dal 23 marzo il suo romanzo “Sibil”, edito da Rizzoli, di cui vi riportiamo la trama:

Sibil è soltanto una ragazzina, all’apparenza, mangia riso in bianco e ha bisogno di caldo e silenzio. Ma questa è la superficie: Sibil, infatti, ha un passato misterioso che le ha lasciato capacità smisurate. Possiede tutte le abilità di qualsiasi essere umano, ma la sua mente nasconde altro: è in grado di conoscere ogni cosa si trasmetta su vie digitali. È molto più potente di un computer, più pericolosa. La sua stessa esistenza è un segreto.Per questo il colonnello Marisa Santandrea non può rivelare alla propria squadra che è Sibil il loro asso nella manica. Insieme ai capitani Addolorata Rubino e Mariangela Ortiga, fa parte di un’unità speciale della Guardia di Finanza apparsa dal nulla, formata solo da donne, e alle prese con un’indagine di altissimo profilo. Un traffico di capitali illeciti tra l’Italia e la Svizzera. Le tre sono conosciute nell’ambiente per essere esperte, toste, in una parola: infallibili. Ora, però, sono in difficoltà. Il caso si fa sempre più intricato e il nemico sembra essere inafferrabile. Sibil è la loro ultima possibilità, quando tutto sembra perduto.In un thriller trascinante e fitto di colpi di scena, Marco Scardigli esplora con abilità e delicatezza la frontiera in cui umano e digitale si fondono, dando vita a un personaggio indimenticabile.