Lisa McInerney – Miracoli di sangue

697

Lisa McInerney è nata a Galway nel 1981 e vive a Cork. Nota blogger e autrice di racconti, ha pubblicato il suo primo romanzo, Peccati gloriosi, nel 2015 (uscito per Bompiani nel 2017), aggiudicandosi il Baileys Women’s Prize for Fiction e il Desmond Elliott Prize nel 2016. In Italia è stata finalista al Premio Strega Europeo 2018 e ha vinto il Premio Speciale Edoardo Kihlgren Cariparma per una letteratura europea 2018. Con il suo secondo romanzo, Miracoli di sangue, ha vinto l’Encore Award, destinato alla seconda opera, a pari merito con Andrew Michael Hurley.

Sarà disponibile in libreria dal 19 gennaio il suo romanzo “Miracoli di sangue”, edito da Bompiani, di cui vi riportiamo la trama:

Dopo le avventure sanguinarie di Peccati gloriosi ritroviamo Ryan Cusack che a vent’anni, dopo un’overdose che gli è stata quasi letale, si rituffa in una vita al limite della legalità. La storia con Karine, che è il suo rifugio e la sua isola di pace, comincia a scricchiolare quando lei, esasperata dai traffici di Ryan, gli dà un ultimatum. La risposta che arriva non è quella sperata. E così Ryan finisce tra le braccia di Natalie, una ragazza schietta, piena di vita e priva di scrupoli. Quando gli viene proposto di seguire una nuova rotta del mercato nero che lo spinge verso la terra della sua mamma, l’Italia, e verso altre forme di delinquenza organizzata, Ryan abbraccia il nuovo incarico con nera passione, mentre la sua bizzarra nonna veglia su di lui da lontano e si misura con i propri fantasmi. A Cork intanto infuria il caos, e Ryan dovrà scegliere da che parte stare e tentare una redenzione forse impossibile. Un romanzo vibrante di sfaccettature, una lettera d’amore a Cork che “come tutte le città detesta i suoi abitanti” e li costringe a confrontarsi con il loro lato più oscuro.