Nel nero degli abissi – François Morlupi

292

Editore Salani / Collana Le Stanze
Anno 2022
Genere Giallo poliziesco e mistery
480 pagine – brossura e epub


“A tutti i commissari di Roma, le SSVV sono convocate urgentemente al ministero degli Interni, mercoledì 10 gennaio, ore 7.30 (sette e trenta). Si prega di dare conferma di avvenuta ricezione”. Cosa stava succedendo? L’ennesimo rimpasto di governo?

Il commissario Ansaldi ha appena appreso la notizia che entro due settimane si terrà a Roma un importante incontro tra i principali capi di Stato europei quando viene chiamato sul posto a Villa Phampili: nel grande parco, a due passi dal Vaticano, è stato ritrovato il cadavere di una giovane donna, Simona Cini, che, per mantenersi durante il periodo degli studi, si prostituisce la notte.

“Fate attenzione a questi due. Sono pazzi, un’esplosione di violenza così irrazionale e incontrollata mi stupisce e vi assicuro che ne ho visti di morti ammazzati. Non scrutate troppo a lungo l’abisso o anche lui scruterà dentro di voi.”

Il cadavere della giovane donna è però solo il primo di una serie che sta per sconvolgere il tranquillo quartiere di Monteverde, e che aggiunge in Ansaldi un’ansia maggiore anche a causa delle pressioni dell’amico questore e del Ministro che vogliono presto risolvere il caso in modo che durante l’incontro con i capi di Stato niente possa turbare la tranquillità in città.

Le porte si chiusero e l’ascensore li riportò in superficie, alla luce del sole. Nel mondo dei vivi, fra gli assassini più feroci.

Chi è l’assassino che brutalizza i corpi delle sue vittime? E cosa hanno a che vedere tra loro le vittime? Potrebbe esserci un collegamento con il Consilium? Per Ansaldi e la squadra di Monteverde questa indagine sarà una lotta contro il tempo.

Torna nelle librerie, dopo il successo di “Come delfini tra pescecani”, Morlupi assieme al Commissario Ansaldi e alla sua squadra investigativa. Siamo di nuovo a Roma, città che viene descritta anche nei suoi aspetti decisamente meno positivi, e questa volta la squadra dei cinque di Monteverde avrà a che fare con un caso decisamente oscuro. Rispetto al precedente romanzo, l’autore sceglie di far immergere i suoi personaggi in una storia torbida, nel nero degli abissi per l’appunto, andando a indagare inoltre le loro anime con una profondità che in Come delfini tra pescecani era rimasta solamente percepita.

Quello che più colpisce di questo romanzo è la volontà dell’autore di farci conoscere sempre meglio i personaggi intrecciando le loro vite ed esperienze passate all’indagine in corso: il risultato è un volume corale in cui tutti i presenti sono protagonisti in ugual maniera. Se avevamo già imparato a conoscere Ansaldi e la sua ipocondria, in Nel nero degli abissi avremo modo di approfondire le figure femminili, Loy e Alerami, che riserveranno non poche sorprese. Morlupi è inoltre abile nell’inserire all’interno del suo romanzo tematiche di natura sociale che, in questo romanzo, ruotano attorno alla generazione “dei mille euro” ovvero all’impossibilità per molti giovani di trovare una situazione lavorativa stabile che li porti poi lontano dall’abitazione genitoriale.

L’autore utilizza una struttura circolare, dividendo poi i capitoli in una scansione temporale che ci dà l’idea del tempo che scorre e incalza. Nel complesso, “Nel nero degli abissi” è un romanzo che saprà far affezionare i lettori ai personaggi e che li porterà a voler conoscere meglio il loro passato, ed è questo che colpisce durante la lettura: Ansaldi, Loy, Alerami e i Ringo Boys sono un gruppo coeso lavorativamente parlando ma anche così eterogeneo dal punto di vista caratteriale da sembrare quasi una bomba a orologeria. In più, il nuovo romanzo di Morlupi scava a fondo negli abissi umani dando un tocco più brutale alla storia narrata, portando i suoi personaggi davanti a una bruttezza che loro non avevano mai visto.

Adriana Pasetto


Lo scrittore:
François Morlupi, classe 1983, italo-francese, lavora in ambito informatico in una scuola francese di Roma. Prima di questo ha scritto due romanzi, che per mesi sono stati sempre ai primi posti delle classifiche ebook, diventando un caso editoriale.