Meg Hafdahl e Kelly Florence – La scienza di Stephen King

22

Editrice Apogeo
Anno 2024
Genere saggistica
224 pagine – brossura e ebook
Traduzione di Caterina Centrone


In questo saggio, le due autrici, note tra gli appassionati dell’horror di lingua inglese per il loro podcast “Horror Rewind”, prendono in esame la maggior parte dei romanzi e dei racconti pubblicati da Stephen King dall’inizio della sua carriera fino a “L’istituto”, pubblicato nel 2019.
Hafdahl e Florence (nell’ordine nel quale appaiono sulla copertina) discutono, per ogni opera dell’autore del Maine, quali siano gli aspetti più realistici delle storie e quali fatti scientifici possano avere ispirato le vicende descritte, o quali fenomeni o teorie potrebbero giustificarle, a volte anche tramite collegamenti logici, diciamo, un po’ stiracchiati. In quei casi, però, questo viene fatto con una dose salutare di ironia e con qualche strizzata d’occhio.

Interessante la presenza di interviste con esperti di svariati campi tra cui, simpaticamente, il marito di Meg Hafdahl, Luke, che produce birra in proprio. Ma ci sono anche terapeuti, esperti di leggende Chippewa, addirittura un fisico di rilevo internazionale (questàultimo per discutere la teoria del viaggio nel tempo). Oltre a quelle, naturalmente, le due autrici riassumono, descrivono e traggono conclusioni, spesso un po’ tirate per i capelli, per spiegare in che modo gli eventi soprannaturali narrati e spesso inventati da Stephen King potrebbero realmente verificarsi. Chiaro, a volte devono lasciar perdere e ammettere che la finzione letteraria non è che… finzione letteraria, appunto.

Nonostante il fatto che in questo libro si parli di scienza (o, in certi casi, di pseudo scienza), non si tratta di una lettura pesante o presuntuosa. Certo, non è un romanzo, quindi certe spiegazioni e chiarimenti a volte possono dare una certa impressione di aridità, ma i “pistolotti” non sono mai inutili, vengono inseriti dalle autrici solamente se è strettamente necessario.
Insomma, questo libro non è un’avventura, una storia da leggere dalla prima all’ultima pagina con il fiato sospeso, ma una serie di articoli e riflessioni sui fenomeni descritti (e a volte inventati) da Stephen King. Consigliato a chi ha già letto i romanzi in questione (se ve ne manca uno, saltate il capitolo!) per non rovinarvi la sorpresa.

Marco A. Piva


Le autrici:
Meg Hafdahl è autrice e co-conduttrice del podcast Horror Rewind. I suoi racconti horror a sfondo femminile sono stati prodotti da The Wicked Library e in antologie come Eve’s Requiem: Tales of Women, Mystery and Horror.
Kelly Florence, docente di comunicazione, è produttrice e co-conduttrice del podcast Horror Rewind. Studia con passione la rappresentazione femminile nei media con particolare riferimento al genere horror.